Patent Box

Patent BoxPubblicato sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico il Decreto 30 Luglio 2015 che istituisce una nuova agevolazione fiscale applicabile ai redditi derivanti da sfruttamento diretto o indiretto dei beni immateriali c.d. Intangible Poperties.

Sono agevolabili i redditi derivanti dall’utilizzo di:

  • brevetti per invenzione e modelli di utilità, concessi o in corso di concessione;
  • marchi, registrati o in corso di registrazione;
  • disegni e modelli, registrati e non;
  • copyright, solo se legato ad un software, e
  • segreto industriale giuridicamente tutelabile.

Il meccanismo di calcolo per la determinazione della quota-parte di reddito agevolabile prevede la determinazione del rapporto tra costi qualificati e costi complessivi riferiti a ciascun IP (genericamente indistinti per i primi 3 esercizi di applicazione del beneficio) da moltiplicarsi per una aliquota di esenzione ai fini dei redditi IRES e IRAP rispettivamente del 30 % il primo anno, del 40 % il secondo e del 50 % dal terzo esercizio d’opzione in poi.

Tale regime fiscale deve essere mantenuto per almeno 5 esercizi consecutivi e può essere rinnovato allo scadere degli stessi.

Diversamente dagli altri paesi Europei che applicano regimi di esenzione analoghi, l’Italia ha incluso anche l’opzione per i marchi registrati, estendendo di fatto l’ambito di applicazione ben oltre rispetto a quanto attualmente accade in Europa.

I nostri professionisti rimangono a disposizione per approfondire questa opportunità con le imprese interessate.

© Fuum - Tutti i diritti riservati. - Privacy
 
Background
Color scheme